DOVE

Agerola (NA)
Termini (NA)

COSA

fotografia,  paesaggio, mare

DIFFICOLTA'

media

6 ore ; 5 ore

COSTO

130 €



Il mare negli occhi, la montagna nei piedi

11-12 maggio

Il più bel panorama che si possa desiderare camminando con lo zaino in spalla, la montagna sotto i piedi e il mare negli occhi!

I due sentieri paesaggisticamente più famosi e suggestivi della Costiera Amalfitana:

il Sentiero degli Dei che da Agerola scende fino a Positano, seguendo il filo delle falesie verticali e poi tuffandosi giù nelle gradinate infinite che rendono questi borghi unici e il giorno dopo la Punta della Campanella, il finis terrae che divide la costiera sorrentina da quella amalfitana, l’ultimo braccio della penisola che si protende fino a voler toccare Capri.

Cammineremo tra falesie e strapiombi vertiginosi, in mezzo ai terrazzamenti di limoni e vigneti fino ad arrivare al mare e magari ci tufferemo per il primo bagno della stagione!

 

Il sabato

 

Appuntamento alle 9:30 ad Agerola per lasciare i bagagli in hotel e partire subito in escursione sul Sentiero degli Dei. Si parte dalla piazzetta di Bomerano e poco dopo si entra in una dimensione verticale. Infatti il sentiero si sviluppa, mantenendo una quota quasi costante, alla base delle falesie di Paipo e dei Tre Calli, passando per Colle Serra e dirigendosi dunque verso Nocelle. Sotto i nostri passi potremo ammirare le calette e gli anfratti che si susseguono tra Amalfi e Positano, mentre l’odorosa macchia mediterranea ci darà l’occasione di conoscere gli aspetti naturalistici del Parco dei Monti Lattari. Tempo permettendo, potremo fare una piccola deviazione per raggiungere il Convento di San Domenico e scattare qualche foto. Giunti a Nocelle faremo una sosta nella panoramicissima piazzetta Santa Croce dove potremo rinfrescarci con l’ottima granita preparata con il limone Sfusato d’Amalfi IGP. Rifocillati e pronti a ripartire raggiungiamo la frazione Montepertuso per intraprendere la lunga gradinata che ci condurrà direttamente nel centro di Positano.

Un giro tra i vicoli pittoreschi della perla più raffinata della Costiera e arriveremo fino al porto per salire a bordo di una barca privata o aliscafo che ci porterà ad Amalfi, non prima di esserci tuffati per il primo bagno della stagione però!

 

La domenica

 

Dopo la colazione in hotel, appuntamento alle 8:00 per spostarci in auto o in minibus privato a Termini, ultimo paesino della penisola sorrentina.

Dalla piazzetta del paese si prendono le scale che salgono fino alla piccola chiesa di San Costanzo, estremo punto panoramico a 360 gradi con i monti Lattari verso nord est, il Golfo di Napoli e quello di Salerno ai due lati e la splendida isola di Capri di fronte. Da qui in poi cammineremo dritti in direzione di Capri, scendendo lungo la cresta che arriva fino all’antica torretta militare di Punta Campanella, sorta a sua volta su un tempio dedicato a Minerva e, poi, infilandoci nello stretto passaggio che porta alla grotta sottostante. Dopo una lunga e piacevole sosta ritorneremo verso Termini percorrendo una comoda stradina in pietra che ci riporterà in paese.

Il ritorno alle auto è previsto intorno alle 15:30.

 

Per una piacevole escursione, leggi le Note per il trekking!

Sabato

 

Dislivello: - 650 m

(650 – 0)

Lunghezza: 9 km circa

Tempo: 6 ore circa

Sentieri: CAI 327

 

Domenica

 

Dislivello: + 200 m; - 450

(400 -0)

Lunghezza: 8 km circa

Tempo: 5 ore circa

Sentieri: CAI 300